Il nostro ARTIGIANATO- Casa Piazza Arredamenti
15726
page-template-default,page,page-id-15726,cookies-not-set,ajax_fade,page_not_loaded,,vertical_menu_enabled,qode-theme-ver-13.2,qode-theme-bridge,wpb-js-composer js-comp-ver-5.7,vc_responsive
 

IL NOSTRO ARTIGIANATO

L’Artigianato Casa Piazza Arredamenti ti aspetta nel nostro showroom a Desio, al confine con Lissone.

 

Artigianato- Casa Piazza Arredamenti ha origini in una produzione artigianale di mobili di Arte Povera, dagli anni ’60. Arredi che abbiamo prodotto  ed esportato in tutta Italia e all’estero, sempre su commissione. Per ventanni infatti, siamo stati un mobilificio nel cuore della Brianza che ha saputo congiungere passione alla qualità artigianale. Una famiglia che ha fatto del legno la sua missione.

Dagli anni ’90, con l’apertura del primo punto vendita a Desio, al confine con Lissone, abbiamo iniziato la rivendita di mobili e arredi che sapessero sposare la nostra idea di produzione di qualità. Negli anni quindi ci siamo evoluti, sviluppati verso una direzione più moderna ma senza perdere il nostro senso d’origine:  la produzione home made di qualità 100% italiana.

Nel nostro showroom a Desio, infatti, potrete vedere e acquistare pezzi unici prodotti dai nostri artigiani, arredi che sono riproducibili e personalizzabili anche su commissione.

Venite quindi a scoprire il nostro artigianato, qui solo alcuni esempi dell’ultima collezione in esposizione.

Collezione Dalì: dal genio creativo di Dalì alla produzione di letti e complementi arredo che si rifanno ad alcune delle sue opere di maggior successo

Collezione Dalì: dal genio creativo di Dalì alla produzione di letti e complementi arredo che si rifanno ad alcune delle sue opere di maggior successo

SEDIA

Sedia tripode: dalle esperienze esotiche e africane, una produzione ad artem per restituire nell’ambiente living un tocco animalier

Mondrian

Parete Mondrian: per omaggiare il famoso artista, abbiamo realizzato dietro richiesta di un Nostro cliente, una parete molto geometrica in pieno stile Piet Mondrian.