COME ARREDARE UN OPEN SPACE - CASA PIAZZA ARREDAMENTI
15551
post-template-default,single,single-post,postid-15551,single-format-standard,cookies-not-set,ajax_fade,page_not_loaded,,vertical_menu_enabled,qode-theme-ver-13.2,qode-theme-bridge,wpb-js-composer js-comp-ver-5.7,vc_responsive
 

COME ARREDARE UN OPEN SPACE

COME ARREDARE UN OPEN SPACE

Un ambiente open space significa avere la libertà di arredare un ampio locale  in modo  libero e creativo.

Uno spazio abitativo privo, o quasi, di separazioni tra una zona e l’altra genera un  senso di libertà, luminosità e leggerezza.

Nei monolocali  lo spazio è limitato ed eliminare pareti separatorie può servire indubbiamente a guadagnare centimetri.

All’interno di un open space sono presenti principalmente tre zone: giorno, notte e angolo cottura. Per i servizi igienici per legge sono obbligatori le pareti divisorie almeno intorno al water, mentre per gli altri sanitari come lavello e doccia possono essere gestite separatamente.

Nei monolocali spesso si utilizzano soppalchi per valorizzare l’ambiente e recuperare nel contempo spazio.

Di solito vengono sfruttati allocando la zona notte o  la zona studio.

 

CARATTERISTICHE

Sicuramente la qualità di questa soluzione architettonica garantisce ampia libertà nella gestione degli spazi e di arredo, ampiezza delle aree, semplicità e linearità visiva all’interno. Alcuni elementi negativi sono invece  la limitata privacy e la difficoltà a riscaldare equamente l’ambiente.

Ad ovviare a questa seconda problematica  sono state elaborate ottime soluzioni. L’opzione migliore è l’utilizzo di sistemi radianti a terra, ottimi nel design e capaci di riscaldare gli spazi più ampi mediante il sistema ad induzione. I classici termosifoni non sono in grado di distribuire il riscaldamento in modo omogeneo e sarebbe molto problematico poterli installare adeguatamente dato le ridotte dimensioni delle pareti. È possibile anche pensare agli impianti elettrici; in questo caso l’idea migliore è un impianto con disposizione a terra su una porzione di pavimento rialzato dove sarà possibile installare fili e prese.

Alcuni nostri clienti hanno optato per l’installazione dell’impianto idraulico; in tal caso è necessario  concentrare tutti i punti che richiedono l’utilizzo dell’acqua nella stessa zona dell’appartamento.

 

ARREDAMENTO

Lo spazio deve essere organizzato considerando le diverse  aree funzionali. La loro separazione sarà effettuata grazie a diversi complementi d’arredo e ad alcuni accorgimenti.

Per distinguere le varie zone è possibile ad esempio optare per una differenziazione del pavimento, nella tipologia o nel colore, oppure scegliendo dei colori diversi per le pareti, magari con diverse sfumature di una stessa tonalità.

Lo stesso arredamento può svolgere la funzione di separatore di ambienti. Quelli più utilizzati sono librerie o piccoli armadi. Infine si puo sempre pensare a  dei separè  che,  oltre ad avere la funzione pratica di separatori, valorizzano esteticamente  ed impreziosiscono gli altri complementi.

è la disposizione dei mobili. I vari elementi possono essere infatti collocati a proprio piacere, o a ridosso delle pareti oppure al centro degli ambienti. La prima opzione consente di sfruttare il più possibile la principale caratteristica dell’open space, ovvero la grande disponibilità di spazio libero, dove poter gestire le diverse attività all’interno della casa. La seconda alternativa comporta sicuramente un maggiore sfruttamento dello spazio e mette in risalto, ponendoli al centro dell’ambiente, i mobili.

Disponendoli centralmente si dovrà porre attenzione a  scegliere in modo appropriato i vari elementi, sempre in accordo ai propri gusti personali. È fattibile ovviamente anche una soluzione mista, posizionando gli arredi al centro per alcune aree funzionali e a ridosso delle pareti per altre.

Si è totalmente liberi per quanto riguarda lo stile d’arredo. Si può infatti optare per uno stile d’arredo omogeneo, moderno o classico per tutte le aree, oppure utilizzare diversi stili proprio per separare i vari ambienti. Non dimenticate di scegliere una disposizione semplice e lineare in modo da garantire un risultato pulito e ordinato.

Ulteriori due elementi da non dimenticare sono le tende e il parquet. Con le prime si ottiene un senso di calore e comfort diffuso in tutto l’ambiente mentre con il  secondo si è in grado di dare un tocco di eleganza e prestigio.

SE ANCHE TU VIVI IN UN LOCALE OPEN SPACE E NON SAI COME ARREDARLO, CONTATTACI PURE!!!

I NOSTRI CONSULENTI DI ARREDO SARANNO LIETI DI TROVARE LA SOLUZIONE MIGLIORE PER LE VOSTRE ESIGENZE!!!

Daniele Piazza

 

No Comments

Post A Comment